sincert accredia oice
VIADOTTO SUL TORRENTE CELLINA PER LA VARIANTE DELLA S.S. 251 "DELLA VALCELLINA E DELLA VAL DI ZOLDO"

Località
Montereale Valcellina (Pordenone)
Progettazione e supervisione
IN.CO. Ingegneri Consulenti S.p.A.
dott. ing. Silvano Zorzi
dott. ing. Aldo Müller
dott. ing. Massimo Zambonini
Committente
Azienda Nazionale Autonoma Strade
Compartimento di Roma
Impresa
Edilstrade S.p.A. - Forlì
Periodo di costruzione
1981 - 1985


Caratteristiche Principali

Schema staticoTelaio a più luci con impalcato a sezione scatolare generalmente con raccordi parabolici di intradosso in corrispondenza degli appoggi; pile a sezione scatolare fino a 17,50 m dall'impalcato dove divengono laminari
Numero totale delle campate
Numero delle campate
8
Luci delle campate
80 m
Luce delle campate di estremità50,50 m
Lunghezza del viadotto a due vie di corsa
581 m.
Larghezza dell'impalcato
11,00 m.
Spessore dell'impalcato in chiave
3,00 m
Spessore dell'impalcato alle imposte
4,00 m
Altezza massima sul fondo valle
52 m
Altezza massima delle pile
41 m
Precompressione
Cavi longitudinali post-infilati con trefoli;
barre verticali per l'impalcato e la testa pila